Una farfalla con le ali insanguinate

Porretta Cinema

REGIA: Duccio Tessari
SOGGETTO: Gianfranco Clerici
SCENEGGIATURA: Gianfranco Clerici, Duccio Tessari
SCENOGRAFIA: Elena Poccetto Ricci
FOTOGRAFIA: Carlo Carlini
MONTAGGIO: Gianmaria Messeri
MUSICHE: Gianni Ferrio
INTERPRETI: Giancarlo Sbragia, Helmut Berger, Lorella De Luca, Gunther Stoll, Evelyn Stewart, Wendy D’Olive, Silvano Tranquilli, Carole Andrè, Wolfgang Preiss, Dana Ghia, Anna Zinnemann, Federica Tessari, Peter Shepherd, Gabriella Venditti, Stefano Oppedisano
PRODUZIONE: Filmes Cinematografica
PAESE DI PRODUZIONE: Italia
DISTRIBUZIONE: Titanus-Creazioni Home Video, Mondadori Video
ANNO: 1971
DURATA: 95 minuti

Alessandro è in prigione perché accusato dell’assassinio di Françoise, una giovane studentessa francese; viene però rimesso in libertà perché mentre era in carcere sono stati commessi due delitti molto simili a quello per cui è indagato. Il fidanzato di sua figlia Sarah, il giovane rampollo di buona famiglia Giorgio, gli chiede un appuntamento. Lui decide di andare e ascolterà una sconvolgente verità.

CURIOSITÀ:
Alcune sequenze del film sono state girate a Milano: possibile riconoscere l’Accademia di Brera, il Grattacielo Pirelli e Piazza San Babila. Gli esterni sono stati girati perlopiù a Bergamo Alta.
Il titolo del film deriva dal gioiello a forma di farfalla che Giorgio regala a Françoise.