Una famiglia Locandina

Una famiglia

Porretta Cinema

REGIA: Sebastiano Riso
SOGGETTO E SCENEGGIATURA: Sebastiano Riso, Andrea Cedrola, Stefano Grasso
FOTOGRAFIA: Piero Basso
MONTAGGIO: Ilaria Fraioli
MUSICHE: Michele Braga
INTERPRETI: Micaela Ramazzotti, Patrick Bruel, Pippo Delbono, Fortunato Cerlino, Marco Leonardi, Matilda De Angelis, Ennio Fantastichini
PRODUZIONE: Indiana Production, Rai Cinema
PAESE DI PRODUZIONE: Italia
DISTRIBUZIONE: BIM
ANNO: 2017
DURATA: 119 minuti

Vincent e Maria sono una coppia all’apparenza come tante altre. Vincent è sulla cinquantina, viene da Parigi, ma sembra avere tagliato i ponti col suo passato. Maria è più giovane di quindici anni, è nata ad Ostia, ma non ha più contatti con la sua famiglia. Insieme conducono una vita appartata e tranquilla nella Roma distratta e indolente dei nostri giorni. Si mimetizzano, in una quotidianità fatta di gesti di tenerezza sulla metro, di cene romantiche a lume di candela, di una passione che si consuma nel loro appartamento di periferia arredato con cura. Eppure, nascondono un segreto. Un progetto di vita che li lega, portato avanti con lucida risolutezza da lui e accettato incondizionatamente da lei. Un progetto che prevede di aiutare coppie che non possono avere figli. Ma Maria non riesce più ad andare avanti, sente di voler rompere questo schema, e formare finalmente una famiglia, la sua famiglia, con l’uomo della sua vita, ma per farlo dovrà ribellarsi proprio a lui. Cosa si è disposti a fare per costruire una famiglia?

PREMI E RICONOSCIMENTI:
Presentato in concorso a Venezia 74, Selezione Ufficiale – Leone d’oro

CURIOSITÀ:
La scrittura del film è stata supportata dalla collaborazione con il Procuratore Raffaella Capasso, che ha seguito alcuni casi di questo tipo quando era alla procura di Santa Maria Capua a Vetere, e ha fornito spunti e suggerimenti per costruire la storia.
Micaela Ramazzotti e Sebastiano Riso hanno già lavorato insieme in Più buio di mezzanotte, primo lungometraggio del regista catanese. Questa pellicola precedente ha fatto conoscere ed apprezzare Riso da pubblico e critica, ed è stata presentata al Festival di Cannes alla Semaine de la Critique nel 2014.
Riso ha fatto il suo debutto come assistente alla regia nel film I Vicerè, di Roberto Faenza, al quale nel 2016 è stata dedicata la parte monografica della XV edizione del Festival del Cinema di Porretta.