Sostiene Pereira Locandina

Sostiene Pereira

Porretta Cinema

REGIA: Roberto Faenza
SOGGETTO: tratto dall’omonimo romanza di Antonio Tabucchi
SCENEGGIATURA: Roberto Faenza, Sergio Vecchio
SCENOGRAFIA: Giantito Burchiellaro, Antonella Di Marco,
FOTOGRAFIA: Blasco Giurato
MONTAGGIO: Ruggero Mastroianni, Maurizio Palmisano, Edward Nadalin, Carlo D’Alessandro
MUSICHE: Ennio Morricone
COSTUMI: Elisabetta Beraldo, Alessandra Intini, Silvia Meireles
INTERPRETI: Marcello Mastroianni, Stefano Dionisi, Daniel Auteuil, Nicoletta Braschi, Marthe Keller, Teresa Madruga, Nicolau Breyner
PRODUZIONE: Propagada Italia, To Be Continued, Montfluor Film
PAESE DI PRODUZIONE: Italia / Francia
ANNO: 1995
DURATA: 105 minuti


Lisbona, 1938. Salazar è al potere con una dittatura militare di stampo quasi confessionale. Pereira è un uomo qualunque, vedovo, quieto, senza precise idee politiche, vive una vita fatta di semplici abitudini, limonate ed omelette. Scrive per un piccolo giornale; ha abbandonato la cronaca nera anni addietro per dedicarsi ad una rubrica culturale. Un giorno, leggendo un articolo, s’incuriosisce e decide di contattare l’autore, un giovane di origine italiana, Francesco Monteiro Rossi. Gli propone di scrivere “Coccodrilli”, piccoli necrologi anticipati di personaggi celebri ancora in vita. Francesco accetta ma interpreta a modo suo il compito affidatogli perché influenzato dalle idee rivoluzionarie della sua fidanzata Marta e cambia i soggetti indicati. Purtroppo quelle righe sono pericolose, oltraggiose e censurabili e potrebbero creargli non pochi problemi.
Pereira prova simpatia per il giovane giornalista e decide di aiutarlo.