Prendimi l'anima Locandina

Prendimi l’anima

Porretta Cinema

REGIA: Roberto Faenza
SOGGETTO: Roberto Faenza
SCENEGGIATURA: Roberto Faenza, Gianni Arduini, Alessandro Defilippi, Elda Ferri, Hugh Fleetwood, Giampiero Rigosi
SCENOGRAFIA: Giantito Burchiellaro
FOTOGRAFIA: Maurizio Calvesi
MONTAGGIO: Massimo Fiocchi
MUSICHE: Andrea Guerra
INTERPRETI: Emilia Fox, Iain Glen, Craig Ferguson, Caroline Ducey, Jane Alexander, Joanna David, Viktor Sergachev, Michele Melega
PRODUZIONE: Jean Vigò Italia, Les Films Du Centaure
PAESE DI PRODUZIONE: Italia, Francia, Regno Unito
DISTRIBUZIONE: Medusa Film
ANNO: 2002
DURATA: 88 minuti

Nella Svizzera dei primi del ‘900, Sabrina Spielrein, giovane ebrea di origine russa, viene ricoverata in una clinica psichiatrica di Ginevra, per una grave forma di isteria. Il suo medico curante è il dottor Carl Gustav Jung, promettente allievo di Sigmund Freud. Per curare la sua paziente, Jung segue l’innovativa tecnica della psicoanalisi, studiata dal suo mentore; durante il percorso terapeutico, fondato sul dialogo aperto e la libera associazione di parole, Sabrina migliora progressivamente, fino a raggiungere la guarigione. Inizia ad interessarsi al complesso mondo della psicoanalisi, incoraggiata da Jung nell’intraprendere studi in medicina. Il loro rapporto cresce durante il trattamento, fino a trasformandosi in una passione amorosa, tanto desiderata, quanto proibita.